Secondo fonti certe, le cimici dei letti non sono portatrici di malattie.

I disturbi creati dalle cimici dei letti, come già in parte spiegato qui, sono soltanto di due tipi:

1- cutanei, perché i morsi e il prurito che ne deriva possono essere invadenti e molto persistenti.

I morsi delle cimici dei letti sono simili a quelli di altri insetti, ma in caso di pelle sensibile o di allergia a questo tipo di insetti, il fastidio non solo può durare a lungo ma anche portare ad un ingrandimento notevole delle zone punte. È in questi casi che di solito viene suggerito il consulto di un medico.

 

2- psicologici, perché il prurito e le ferite causate dai morsi e dal continuo grattarsi, possono causare uno stress notevole.

Avvertire la sensazione di avere il letto infestato, sapere di poter essere soggetti a morsi di cimici e svegliarsi con il corpo ricoperto da bolle, è davvero spiacevole. Per questo è bene controllare immediatamente gli ambienti, chiamare una ditta di disinfestazione e alleviare il fastidio delle punture con creme, medicinali e altri rimedi suggeriti dal medico di fiducia.[/vc_column_text]