Disinfestare con l’azoto liquido

 

Per disinfestare dalle cimici dei letti è sempre necessario chiamare una ditta specializzata, ma è bene conoscere alcune delle tecniche più utilizzate e scoprirne i vantaggi. Difficilmente una disinfestazione fai-da-te permette di ottenere gli stessi risultati di una disinfestazione professionale.

 

Come funziona

La disinfestazione criogenica o con azoto liquido permette di debellare le cimici dei letti grazie alla forte penetrazione e alle temperature estremamente fredde (-120°). In particolare, per le cimici dei letti viene fatta la disinfestazione criogenica liquida che permette di debellare definitivamente le cimici e, soprattutto, le uova, per evitarne la riproduzione e quindi la rapida diffusione.

Con gli strumenti appositi, l’azoto liquido viene diffuso in tutti i punti critici degli ambienti, cioè in quei punti in cui è possibile che le cimici dei letti si siano annidate: nelle crepe dei mobili e dei muri, nelle fessure, sui tappeti, tra le cuciture dei materassi e delle tende.

 

Quali sono i vantaggi

L’azoto è presente in natura e per questo non è dannoso per l’essere umano. È ecologico ed economico e  non c’è bisogno di predisporre gli ambienti al trattamento né prima né dopo. E non solo: la sua completa atossicità permette di non interrompere il lavoro (nel caso, ad esempio, di ristoranti e strutture ricettive), consentendo un grosso risparmio economico. Per questo è adatto anche per gli ambienti destinati alla conservazione di alimenti.

Inoltre, è davvero efficace contro gli agenti infestanti. Secondo la nostra esperienza, la disinfestazione criogenica è efficace al 100%.

 

Ambienti consigliati per la crio disinfestazione

Grazie ai numerosi vantaggi, la disinfestazione con azoto liquido è consigliata per tutti i tipi di ambienti, e in partiolare: ristoranti, alberghi, industrie alimentari, uffici, case e interi condomini.