Come sono fatte

Le formiche carpentiere si dividono in Camponotus Ligniperda e la Camponotus Herculeanus, e sono tra le specie di formiche più grandi, misurando tra i 10 e 17mm. Il colore delle Camponotus Ligniperda varia tra il nero e il marrone chiaro mentre le Camponotus Herculeanus è tutta nera.

Il capo delle formiche carpentiere è molto grande, hanno gli occhi piccoli e mandibole forti. Sono le formiche soldato ad avere le mandibole più sviluppate e resistenti e sono in grado di uccidere le formiche comuni mordendo la testa e mangiandola in un solo boccone.

 

Abitudini e alimentazione

Le formiche carpentiere si possono trovare sia nel mediterraneo che in Europa, ma non sono rare negli Stai Uniti. Generalmente, questa specie di formiche abita nei boschi e costruisce il proprio nido nelle radici degli alberi, soprattutto resinosi, nelle querce e nei lecci. Le Camponotus Ligniperda nidificano nei pressi del terreno, per l’umidità maggiore, mentre le Camponotus Herculeanus nidificano direttamente nel legno. Questa speci di formiche vive e sopravvive con l’umidità, e sono quindi gli ambienti umidi ad essere più soggetti ad un’eventuale infestazione di formiche carpentiere.

 

Perché sono dannose per l’uomo

Scavare gallerie all’interno del legno marcio, e quindi in travi e sottotetti, è tipico delle formiche carpentiere che qui nidificano e creano le loro comunità. Il loro passaggio può causare danni gravi a case e ambienti, ed è sempre bene controllarne la presenza.