Come sono fatte

Le formiche della specie Solenopsis Molesta sono conosciute, in inglese, con il nome di Thief Ant, cioè di formica ladra. Questo perché sono solite nidificare nei pressi di altri nidi in modo da poter rubare il cibo procurato da altre formiche.

Le formiche operaie della specie Solenopsis Molesta sono molto piccole e la loro misura varia tra l’1.5 e l’1.8mm. Le regine invece raggiungono anche i 5mm e sono gialle come le operaie, con una piccola macchia di colore marrone sulla testa. Le uova sono di un bianco perlaceo e le larve sono bianche. Cambiano colore quando crescono.

Abitudini e alimentazione

Le Solenopsis Molesta sono onnivore e mangiano una grande quantità di insetti e di larve. Soprattutto, sono solite rubare uova da altri nidi per cibarsene. Mangiano anche semi, verdure, frutti e miele, pane e dolci. In molti casi sono state addirittura viste mangiare dell’olio lubrificante e, per questo, nei paesi anglosassoni vengono soprannominate anche Grease Ants.

Le Solenopsis Molesta nidificano nei campi erbosi, come in quelli di golf e nei pascoli. Nidificano anche nei piccoli spazi urbani in cui trovano dell’erba e nei campi agricoli. I formicai delle Solenopsis Molesta sono costituiti da molti tunnel e da piccole camere con mura spesse.

Nelle case, nidificano nelle fondamenta dei palazzi, nei battiscopa e negli intercapedini.

Perché sono dannose per l’uomo

Le Solenopsis Molesta sono da considerarsi un vero danno per le strutture e per le coltivazioni, soprattutto di sughero.
Nelle case, nidificano tra le mura, nelle fessure, nelle crepe e nei pavimenti, soprattutto durante la stagione calda. Data la loro minuscola taglia, è molto difficile individuarle.

Come evitare un’infestazione di Solenopsis Molesta

Un’infestazione da Solenopsis Molesta è difficile non solo da inidividuare, ma anche da controllare. Si consiglia sempre di contattare una ditta di disinfestazione per non dover incorrere in danni agli alimenti e alle strutture di case e palazzi.