Esche Gel per Blatte

Esche Gel per Blatte: Funzionano?

Se si vede qualche blatta in cucina, in bagno o altra stanza della casa per evirare una vera colonizzazione la soluzione migliore è ricorrere alle esche in gel.

Queste ultime contengono delle sostanze chimiche in grado di attirare le blatte e ucciderle. Inoltre, gli scarafaggi avvelenati tornando nella tana infettano gli altri che li ingeriscono, in questo modo si ottiene la completa eliminazione della colonia.

Per essere sicuri di utilizzare le esche per blatte idonee a combattere l’infestazione è importante rivolgersi a professionisti del settore, che possano valutare il tipo di scarafaggio, il nascondiglio e le cause che l’hanno portato a sostare in un determinato luogo e mettere in atto piani di lotta che possano portare alla definitiva risoluzione del problema.

esche in gel per blatte
Esca in gel.

Trappole ed esche contro le blatte

Tra i metodi più efficaci, ci sono sicuramente le trappole e le esche in gel. Le prime sono delle scatolette che contengono una sostanza velenosa appetibile per gli insetti, che una volta ingerita porta alla loro morte.

Un sistema ideale quando l’entità dell’infestazione non è elevata. Unico inconveniente che non possono essere utilizzate in presenza di bambini. Le esche in gel sono uno dei metodi più diffusi per disinfestare i locali dalle blatte e quelle di maggior successo.

Tale sistema può essere messo in atto solo da disinfestatori professionisti, in quanto prevede l’iniezione di una sostanza chimica nelle vie di accesso o fuga delle blatte, nei nascondigli e nelle parti dove nidificano. Le esche in gel contengono fipronil, un principio attivo in grado di agire sugli insetti e ucciderli, Nonostante non venga considerato un veleno, deve essere tenuto lontano dai bambini e gli animali domestici e maneggiato da persone professioniste che sappiano come dosarlo e inserirlo con l’apposita pistola nelle crepe e negli altri posti dove le blatte sostano.

Vedi anche  Differenza tra api e vespe: riconoscere un nido di vespe in casa

Obiettivo che si può raggiungere consultando il portale nr. 1 dedicato alla disinfestazioni degli scarafaggi, dove è possibile contattare operatori qualificati che possano mettere in atto piani di lotta efficaci e sicuri per debellare le blatte da ambienti domestici o professionali. Disinfestazione24 formato da un team di disinfestatori che operano in tutta Italia, offre consulenze telefoniche e compilando il form presente sul sito si può essere contattati da personale disponibile rispondere a qualsiasi domanda e fissare un appuntamento per un sopralluogo gratuito.

Blatte e scarafaggi appartengono all’ordine dei Blattoidei, di cui fanno parte oltre 4500 specie, diffuse in tutto il mondo grazie allo loro capacità di adattarsi a qualsiasi situazione ambientale, escluse quelle in cui le temperature sono molto basse.

A seconda dell’aspetto esistono diverse tipi di blatte: germanica, fuochista, americana, dei mobili, orientale per citarne qualcuna che si differenziano per colore e dimensioni. In ogni caso, le blatte tendono a entrare negli ambienti interni dell’abitazione o dei locali tramite le tubature fognarie, gli scarichi o vengono introdotti dall’esterno tramite pacchi, valigie e contenitori. Una volta che trovano un habitat naturale dove nidificare, tendono a colonizzarlo e infestarlo.

Per evitare di ritrovarsi la casa, la cucina e gli spazi professionali invasi da blatte la soluzione migliore è rivolgersi ad esperti per avvalersi dei servizi di disinfestazione da blatte, per ottenere la completa rimozioni delle uova e dell’intera colonia di scarafaggi in modo rapido e con sistemi efficaci e sicuri per l’uomo. Le blatte tendono a cibarsi dei residui di cibo che trovano in cucina, ma anche della forfora e impurità lasciate dal corpo. Inoltre, tendono a nascondersi lei luoghi scuri e umidi.

Vedi anche  Anobio del pane: il peggior insetto della farina

Per risolvere il problema dell’invasione degli scarafaggi e prevenirlo, la prima cosa da fare è chiudere le vie di accesso, come crepe vicino agli scarichi e alle tubature, mantenere puliti bagni, cucine, soprattutto le zone sotto i mobili e gli elettrodomestici dove si accumulano avanzi, briciole o sporcizia, chiudere bene i contenitori della spazzatura e sanificare l’area in cui sono collocati. Infine, in presenza di una vera infestazione da blatte il rimedio ideale è quello ricorrere a sostanze chimiche che possono ucciderle, come le esche in gel.

Gli operatori di una ditta professionale, dopo un attento sopralluogo, valutano l’entità dell’infestazione e individuano il modo migliore per intervenire al fine di bonificare in maniera ottimale gli ambienti ed evitare che le blatte ritornino.

A tal fine, ripuliscono dalle uova e dallo sporco le zone dove gli scarafaggi tendono a nascondersi, per poi procedere con l’inserimento delle esche in gel, per poi sanificare e bonificare gli ambienti e ripristinarne i livelli di sicurezza.