Disinfestazioni Calabroni, come eliminare un nido di calabroni?

Vespa crabro: i calabroni giganti e i loro nidi

Vespa Crabro
Vespa Crabro

Durante la stagione estiva insetti come i calabroni (Vespa crabro) costruiscono i propri nidi in prossimità di abitazioni e costruzioni poco utilizzate, come le case per le vacanze, in campagna e al mare, oppure nelle vicinanze delle zone di lavoro e delle aree di transito, come sentieri e passaggi.

Questi imenotteri pungitori, naturali abitanti dei boschi e delle campagne e abbastanza numerosi in Italia, anche se molto importanti per l’ecosistema e non troppo attratti dal nostro cibo, possono rappresentare un rischio di carattere igienico-sanitario. Infatti, se vengono provocati e sentono in pericolo la loro colonia, i calabroni danno delle punture molto dolorose, con iniezione di veleno, che possono scatenare nelle persone reazioni urticarie, tossiche o allergiche anche gravi, fino allo shock anafilattico, contrastabile solo con l’iniezione di adrenalina.

Inoltre, i calabroni, soprattutto, di provenienza asiatica, come il calabrone asiatico (Vespa velutina nigrithorax), sono naturali predatori delle api, per cui, possono danneggiare anche l’apicoltura italiana. Per quanto riguarda la costruzione dei nidi, i calabroni impastano con la propria saliva la cellulosa, ricavata dalla masticazione del legno e delle fibre vegetali, per creare, incollare e modellare le celle esagonali necessarie alla formazione del nido stesso, il quale può raggiungere anche i 90 cm di diametro con la crescita della colonia (fino a 500 individui). Inoltre, nel nido viene edificato un involucro di protezione esterna, resistente agli agenti atmosferici, che consente lo sviluppo delle uova e delle larve, in particolare, grazie al suo corretto isolamento termico.

Vedi anche  Processionaria: periodo in cui è pericolosa e rimedi per eliminare le processionarie

Purtroppo, spesso, i nidi dei calabroni vengono posizionati dalla regina in luoghi problematici per le persone, come i solai, le cassette contatori, le crepe nei muri, i fori sugli alberi, le casette degli uccelli, le tubature, le canalizzazioni, i granai, i davanzali, i cassonetti delle tapparelle, le tegole, i sottotetti e le coperture in lamiera. Dunque, come eliminare un nido di calabroni in casa? Ecco, qui di seguito, le informazioni che stai cercando sulla Disinfestazione Calabroni.

Come eliminare un nido di calabroni in casa?

Il piano strategico per controllare la presenza di nidi di calabroni prevede la loro ricerca periodica, già in primavera, e la conseguente eliminazione, rispettando le norme sulla sicurezza che prevedono l’utilizzo di appositi dispositivi anticaduta e di protezione individuale. Inoltre, è necessario verificare la presenza di crepe nei muri esterni per sigillarle a scopo preventivo. Per quanto riguarda la vera e propria disinfestazione calabroni, la rapida uccisione degli insetti avviene irrorando dei biocidi autorizzati dal Ministero della Salute. Però, tale compito deve essere attuato con precisione da disinfestatori professionisti perché i calabroni, in preda alla rabbia, non vadano a pungere i passanti che si trovano nelle vicinanze.

Gli esperti possono decidere di avvicinarsi al nido dei calabroni con una piattaforma elevatrice, preferibilmente la mattina presto, cioè quando il caldo e l’attività dei calabroni sono limitate. Al termine della disinfestazione dei calabroni è necessario rimuovere il nido e sigillare le fessure con cemento, o altre protezioni, per prevenire lo stanziarsi di altri imenotteri nelle cavità trattata, per creare al suo interno un nuovo nido. Fra gli altri provvedimenti, per contrastare l’azione predatoria dei calabroni nei confronti delle laboriose api, è possibile usare delle trappole ad imbuto, trattate con delle sostanze zuccherine o alcoliche, da appendere agli alberi per attrarre ed incastrare i calabroni. E’, però, importante sottolineare che i calabroni sono protetti in alcune zone del mondo, per esempio, in Germania, per la loro utilità nell’ecosistema tedesco. Per concludere, bisogna anche sapere che schiacciando un calabrone si causa il rilascio di un segnale di natura chimica che rende più aggressivi gli altri individui nella colonia, per cui, è meglio non farlo mai, soprattutto, se ci si trova all’aperto!

Vedi anche  Costo Disinfestazione, Derattizzazione Costo

Calabrone: come rimuovere il nido senza rischi

In tema di Disinfestazione Calabronicome eliminare un nido di calabroni in casa? La soluzione al problema è la nostra azienda di Disinfestazioni 24. La nostra azienda è specializzata in disinfestazioni insetti, disinfezione degli ambienti, per eliminare batteri, muffe, funghi e protozoi, prevenzione infestanti, allontanamento volatili e rettili, difesa piante, pulizie, sgrosso e derattizzazioni. I nostri professionisti sono esperti in approfondite indagini, che prevedono sopralluoghi gratuiti, e avanzate tecniche di disinfestazione e di sanificazione ambienti.

Allora, cosa aspetti, richiedi un preventivo senza impegno e scopri i nostri vantaggiosi prezzi e le nostre soluzioni personalizzabili per le disinfestazioni! Chiamaci per una consulenza al numero di telefono oppure inviaci la tua richiesta all’indirizzo e-mail: [email protected] o compila l’apposito modulo online sul nostro sito Web.